Questa narrazione si articola secondo le regole della struttura di una pianta secolare.  Il fusto è così largo da tendere in alto verso il sole, lì con i suoi rami … oltre le ombre ed i segreti del mistero incerto e minaccioso di qualsiasi oscurità, al solo scopo di spingere sempre più su la potenza delle sue diramazioni … così, fino all'abbraccio divino di quella calda luce che concede la vita.

Ma poi … questo gioco animato dal suo saldo basamento, si divide in due grandiose condotte come fronde volte a destra e poi a sinistra, nell'ideale di accarezzare la luce come fosse il più radioso chiarore dell’essenza della vita.

E come quei due verdi rami si inchinano volentieri sopra a chi sa sognare … e poi si dividono e decidono di volgere all’alba o al tramonto del nostro sangue, allo stesso modo questa storia si separa dando spazio a due cammini come a due scelte che respirano soltanto tra le vostre mani, nelle vostre menti, nelle vostre volontà ...

Ogni vicenda … ogni scelta … ogni sottotitolo dell’esistenza e di questo prezioso cumulo di antiche parole mentre … lievemente … si tratteggiano i confini di ciascuna tra le due strade, si mostra come una foglia di vento che lì, sublime ed ultima tra i primi appigli della volta celeste, ondeggia e si esprime senza voce al termine di ogni notte.

Ci sono foglie che si adagiano dove sorge il nostro Sole … ci sono foglie che si adagiano lungo il torpore dei tramonti.

Ma la libertà delle foglie è quella di abbandonare la natura degli autunni legati agli intrecci impetuosi dei fusti e dei rami … è la responsabilità di ritornare ad ogni primavera, come seme di un tempo in cui, apparentemente, tutto rinasce e ritorna ancora.

E’ un fatto noto, la storia di ogni pianta inizia con lo schianto di un seme nella terra. E mentre cambiano le foglie queste semenze si rinnovano come grani … chicchi … nuovi inizi per le sorgenti di questa vita.

Siamo soliti camminare su fondali coloriti di coriandoli di dilemmi, preferenze, decisioni e destinazioni svendute come annose libertà.

Ma voi, cari lettori, cosa pensate possa essere una scelta? … Non è di certo semplicemente il capitolo finale di una fantastica storia … E’ il vostro cuore, non altro.

recensione

narrato e scritto

con il cuore

coming soon

qui si fa la storia

vieni a prender l'animale in fondo al mare

frogos

&

el mustru

DEP E LA SIRENA

ed il tempo intanto crea eroi... Dep...

il logo

dep e nina ringraziano

Negli abissi dell'isola

i libri

Negli abissi dell'isola - Il pirata dell

© 2019 by Diego Crippa

  • Youtube
  • Black Instagram Icon